NUOVE NORMATIVE SEGGIOLINI AUTO

NUOVE NORMATIVE SEGGIOLINI AUTO

Mercoledì 21 Dicembre 2016

Con il nuovo anno arrivano nuove regole per i seggiolini auto e il trasporto dei bambini. Attualmente, l’articolo 172 del Codice della Strada, che regolamenta l’utilizzo delle cinture di sicurezza e il trasporto in auto dei bambini, dice:

I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso.
I bambini di età fino a tre anni devono circolare sui veicoli assicurati a un sistema di ritenuta (seggiolino) idoneo per omologazione al loro peso corporeo; i bambini possono occupare un sedile anteriore solo se la loro statura supera 1,50 m.
I bambini non possono essere trasportati utilizzando un seggiolino di sicurezza rivolto all’indietro su un sedile passeggeri protetto da airbag frontale, a meno che l’airbag medesimo non sia stato disattivato anche in maniera automatica adeguata.
Ibambini fino a 1,50 m (quindi circa 12 anni) e 36 kg devono essere trasportati con un seggiolino omologato. Fino a 18 kg il bambino deve essere portato obbligatoriamente in un seggiolino dotato di schienale. Dopo i 18 kg si può portare con il booster, chiamato anche alzatina o rialzo. Una sorta di cuscino con i braccioli, ma senza schienale, che alza il bambino di circa 10/15 cm, permettendo l’utilizzo della cintura di sicurezza senza rischio per il bambino.

Dal 1 gennaio 2017 cambieranno alcune cose:

I bambini di altezza fino a 1,25 m non potranno più essere trasportati con un rialzo senza schienale. Sarà obbligatorio avere un seggiolino (o rialzo) con schienale, che permette una migliore disposizione della cintura di sicurezza. La norma è rivolta a fornire una maggiore protezione in caso di urto laterale. Inoltre, la cintura rimane troppo alta e troppo vicino al collo e, quando si addormentano, assumono una posizione che potrebbe essere pericolosa in caso di incidente.

I rialzi senza schienale potranno essere venduti e utilizzati fino all’estate 2017. Decorso tale termine dovranno essere sostituiti con un seggiolino dotato di schienale, anche se non è stata fornita ancora la data precisa in cui la norma entrerà effettivamente in vigore e dovrà essere così definitivamente applicata.

Quindi, se avete un bambino sotto gli 1,25 m che attualmente utilizza il rialzo senza schienale, ricordate di informarvi sulle modifiche al codice della strada così da non rischiare la sanzione che prevede il pagamento di una somma che va dagli 81,00 euro, nonché, nel caso siate soli con il bambino a bordo del veicolo e quindi per lui responsabili, anche la decurtazione di 5 punti sulla patente di guida.